web supervisor

Sistemi di fornitura elettrica



Sistemi di emergenza per le forniture elettriche: la scelta vincente. Sempre.

In caso di interruzione di energia elettrica diversi aspetti possono compromettere il grado di soddisfazione dei clienti, arrecando non solo fastidiosi disagi ma generando spesso spiacevoli perdite economiche. Tali perdite, unite agli effetti negativi sulla reputazione e spesso ai danni alle merci, sono costi che nessuna azienda può permettersi, per non citare i rischi legati alla sicurezza stessa negli ambienti di lavoro.
Grazie ai gruppi elettrogeni Onis Visa, possibili interruzioni di corrente non rappresentano più alcun problema.

I sistemi di emergenza giocano un ruolo fondamentale per assicurare energia sempre disponibile quando necessario. Generalmente le fonti di energia alternativa si avvalgono di uno o più gruppi elettrogeni, adeguatamente dimensionati. La fornitura di corrente viene spostata dalla rete principale alle fonti alternative attraverso un sistema di commutazione nel momento in cui la rete pubblica viene interrotta. Al ripristino della normali condizioni di fornitura elettrica, il sistema trasferisce il carico elettrico nuovamente alla rete, segnalando al gruppo elettrogeno di arrestarsi. Visa SpA è il partner ideale in tutti quei casi in cui si deve contare su energia pronta ed immediata.

Più specificatamente, i sistemi di emergenza diventano essenziali nelle seguenti applicazioni:



Istituti bancari, finanziari e assicurativi

Interruzione delle normali attività lavorative, sistemi informativi rallentati o bloccati, perdita di dati di importanza vitale: tutto questo si traduce in una perdita economica rilevante nel proprio business. Sia che i sistemi informatici siano centralizzati o che siano localizzati in strutture diverse, possedere una fonte alternativa e sicura di energia elettrica diventa di importanza strategica nella protezione della propria attività.

Poiché oggi le attività lavorative si basano principalmente su processi di marketing globale, diventa sempre più importante affidarsi a sistemi computerizzati. Le strategie di distribuzione devono essere innovative e rendere le informazioni accessibili alla clientela. In caso di improvvisi blak-out, lo scambio di informazioni e la richiesta di accesso alla rete possono subire danni importanti e provocare perdite economiche difficilmente quantificabili. Le banche, gli istituti finanziari e assicurativi che dispongono di gruppi elettrogeni di emergenza riescono a far fronte ad eventi problematici di questo tipo, proteggendosi al meglio. Gruppi elettrogeni Onis Visa, una scelta di sicurezza per il proprio business.



Ospedali e strutture sanitarie

Repentine interruzioni di energia elettrica negli ospedali possono portare a conseguenze molto serie. Anche se non frequenti, queste eventualità rappresentano un rischio che le strutture sanitarie devono saper fronteggiare adeguatamente.
La fornitura ininterrotta e costante di energia elettrica è di vitale importanza in questo settore, dove un qualsiasi black-out potrebbe mettere compromettere la vita dei pazienti.

Al fine di prevenire possibili eventualità, le normative stesse prevedono la dotazione obbligatoria di dispositivi di emergenza. Per questo diventa fondamentale che gli ospedali siano equipaggiati con sistemi affidabili al 100%, capaci di produrre corrente elettrica, in tempi di reazione rapidissima, anche in condizioni di emergenza quando la disponibilità di energia elettrica rappresenta un fattore critico. Grazie ai gruppi elettrogeni, le attrezzature ospedaliere continuano a funzionare regolarmente e i pazienti rimangono in totale sicurezza.
I sistemi di emergenza sono composti da uno o più fonti alternative di energia in grado di garantire corrente elettrica alle strutture durante qualsiasi black-out salvaguardando il benessere e la vita dei pazienti.



Enti locali e governativi

L’utilizzo di gruppi elettrogeni che garantiscano la fornitura ininterrotta di corrente in caso di black-out è necessario per mantenere in funzione gli impianti degli enti pubblici durante i periodi critici. I cittadini devono poter contare sui servizi di emergenza in caso di situazioni gravi o insolite. Anche se la città viene colpita da black-out, i centralini di emergenza di ospedali, polizia e vigili del fuoco devono rimanere in funzione. In caso di calamità, serve energia per garantire la piena funzionalità degli organi che gestiscono le emergenze per coordinare gli aiuti e istituire le strutture di supporto e gli aiuti alla popolazione. E’ bene proteggere sempre la gestione delle infrastrutture con adeguati sistemi di supporto.

Se l’energia elettrica viene interrotta, negli edifici pubblici la sicurezza viene assicurata dall’istallazione di sistemi progettati per ridurre i rischi d’incendio, permettere l’evacuazione delle persone e l’intervento dei servizi di emergenza. Mantenere sempre i sistemi in perfetta funzione scegliendo un sistema di supporto alimentato da prodotti Onis Visa.



Trattamento delle acque

Gli impianti di depurazione e trattamento delle acque rimuovono agenti inquinanti chimici e biologici dalle acque reflue. Data la natura di tali stabilimenti, possedere energia elettrica affidabile e continua diventa un punto cruciale per poter mantenere l’operatività degli impianti 24/7. La corrente elettrica generata dal sistema può essere utilizzata per alimentare l’impianto di depurazione stesso e il calore termico prodotto all’ interno del motore durante il processo di combustione può venire impiegato per riscaldare i residui della depurazione o l’intero stabilimento.

In impianti di grandi dimensioni, l’eccessivo calore delle alte temperature che possono generarsi può venire utilizzato per pastorizzare o essiccare i residui della depurazione. Visa SpA fornisce progetti specifici per rispondere a precise necessità, offrendo soluzioni ad alto rendimento adatte ai bisogni di questo settore, in particolare per prevenire i rischi legati alla sicurezza di persone e beni.



Scuole e università

Gli istituti scolastici e le università, come tutti gli edifici pubblici, richiedono una fornitura costante di energia elettrica. Un’interruzione della corrente infatti provocherebbe conseguenze di caos e metterebbe a rischio la sicurezza pubblica.
In tali edifici la sicurezza viene garantita dall ’installazione di sistemi progettati per ridurre al minimo i rischi di incendio, e, nel caso in cui si verifichi il blackout, consentire la rapida evacuazione e l’intervento dei servizi di emergenza.

Se nelle abitazioni private o nelle piccole attività commerciali i disagi e le perdite subite dalla mancanza della rete possono essere in qualche modo temporaneamente fronteggiate fino al ripristino delle normali condizioni, gli istituti scolastici necessitano invece di fonti alternative, date dai gruppi elettrogeni di emergenza, che garantiscano energia elettrica in maniera ininterrotta, per alimentare i sistemi antincendio, telefonici, computers collegati alla rete. Con un gruppo elettrogeno adeguatamente dimensionato è possibile mantenere in perfetta attività anche tutte le altre funzioni dell’istituto, quali il riscaldamento, il condizionamento, la ventilazione dei locali, la refrigerazione, gli impianti di sicurezza, gli ascensori, ecc.

Tutte queste funzionalità consentono alla scuola di continuare le normali attività con perfetta regolarità e autonomia fino al termine previsto delle lezioni ed eventualmente di garantirne l’apertura nei giorni a seguire, nel caso che le situazioni di emergenza siano di più lunga durata.



LE NOSTRE REFERENZE INTERNAZIONALI



IMMAGINI

Star

With star the start of each of the three phases is connected together. Connections are taken from the ends of the three phases to give the three phases
Star symbol voltage

Delta

With Delta the starts and ends of the phases are connected. The end of phase 1 is connected to the start of phase 2, the end of phase 2 to the start of phase 3, and the end of phase 3 to the start of phase 1. Connections are taken from the three start-end points to give the three phases.
Delta symbol voltage
newsletter subscription
facebook like