Salta al contenuto principale

GRUPPO ELETTROGENO IN MEDIA TENSIONE ALIMENTA NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE

Un altro considerevole progetto è stato recentemente finalizzato nell’area del Medio Oriente attraverso un importante impianto di depurazione delle acque che ha selezionato i prodotti Onis Visa per supportare l’operatività della propria struttura.

Scopo

La depurazione di 78.000 m3 al giorno di acque reflue da utilizzare e distribuire come acqua potabile nelle aree rurali e periferiche della città per il supporto e il miglioramento del sistema della rete idrica locale.

Impianti di questo tipo operano nel territorio e sono progettati per gestire i servizi idrici e l’acqua potabile nei villaggi periferici in modo efficiente e sostenibile. I sistemi di filtrazione, con l’adeguato supporto di energia, sono indispensabili per l’intero processo di trattamento delle acque e il raggiungimento della qualità richiesta. Per questo progetto, l’’impianto necessitava di un’applicazione affidabile che garantisse il funzionamento e la continuità del processo di depurazione, dove l’acqua viene prelevata dal fiume e pompata all’impianto di trattamento delle acque; una volta depurata, viene destinata al consumo in città e nelle zone rurali limitrofe. Le acque reflue cittadine vengono quindi pompate nell'impianto, trattate e rimesse in circolo per l’impiego in irrigazione. Il gruppo elettrogeno Visa, modello C1500 U Media Tensione è stato selezionato per questo progetto speciale considerato come la soluzione più adatta a soddisfare i requisiti richiesti.

CASE HISTORY

DATI DESCRZIONE
Progetto: Impianto di depurazione e purificazione delle acque
Luogo di installazione: Medio Oriente
Potenza installata: 1500 kVA a 3,3 KV – 50HZ
Gruppo elettrogeno: C 1500U MEDIA TENSIONE
Dimensioni: 2260 x 6260 x 2670 mm  (W x L x H)

Specifiche tecniche:

Gruppo elettrogeno dotato di motore Cummins modello QSK50G4, scelto per la sua affidabilità e l’alto livello di qualità. La macchina monta inoltre l’alternatore Stamford modello S9M1D-B bisupporto, in classe H di isolamento e in classe F di temperatura, completo di AVR e PMG per dare la giusta stabilità durante le prese di carico. Stamford è la scelta ideale per una potenza versatile e affidabile per installazioni sia in servizio continuo che in servizio di emergenza. L'unità è dotata di giunto di accoppiamento tra motore e alternatore per limitare le vibrazioni durante le prese di carico.

Sistema di antivibranti:

Il basamento è di tipo Powerfull forma-U sprovvisto di serbatoio carburante. E’ stato progettato un sistema antivibrante speciale secondo le indicazioni della committenza: il gruppo elettrogeno è stato dotato di supporti antivibranti ad alto smorzamento posti tra il blocco motore/alternatore e il basamento.

Sono stati inoltre richiesti ulteriori antivibranti di tipo antisismico tra il telaio e il basamento della macchina appositamente realizzato dal cliente in cemento armato nella sua piazzola di piazzamento. Le molle sono state scelte con una specifica rigidità differenziata a seconda del loro posizionamento (o sotto il motore o sotto l’alternatore). Abbiamo fatto colorare la base del generatore a seconda del colore delle molle antivibranti antisismiche per semplificare la vita al cliente e supportarlo durante le fasi del montaggio.

Pannello di controllo:

Il Gruppo elettrogeno modello C1500U è dotato di centralina di controllo Guard Revolution completo di RS 485 e accesso ad Internet tramite Ethernet.

La macchina era priva del quadro di potenza perché tutta la parte di potenza era a totale cura del cliente.

Grazie alla nostra attrezzatura realizzata nel corso degli anni e in particolare a cabine di media tensione, dotate di quadro di media tensione, trasformatore di potenza e quadro di controllo, abbiamo potuto effettuare comunque alla macchina i test funzionali nelle nostre moderne sale collaudo.  

Una volta portato a termine tutti testi funzionali secondo le specifiche e rigide procedure di qualità l’unità è stata preparata per l’imballo e la spedizione.

La sfida

La parte relativa alla spedizione rappresentava un aspetto molto delicato. Il trasporto era programmato via container e dovevano essere rispettate le misure degli ingombri, operazione non facile per le grandi dimensioni del gruppo, del radiatore e dell’alternatore. È stato necessario renderli in sagoma e fare in modo che venissero perfettamente incassati nella forma del telaio che faceva da punto di riferimento per poter contenere la macchina all’interno della struttura del container.

Per questo progetto speciale, oltre a prodotti e tecnologie innovative, Visa SpA è stata selezionata per l’esperienza nell’offrire sempre le soluzioni più efficaci e convenienti in ogni tipo di applicazione e per la sua flessibilità operativa. L’altro aspetto determinante che ha portato il cliente ad affidarsi al marchio Onis Visa è stato il supporto tecnico garantito attraverso il distributore ufficiale locale per assistere prontamente il cliente in ogni circostanza e per ogni possibile necessità. 

Video:

MENU UTENTE

User not logged in