Salta al contenuto principale

GENERATORI SPECIALI PER LA NUOVA TECNOLOGIA 5G

In un mondo così interconnesso, Visa offre un prodotto creato appositamente per chi vive ad alta velocità, pensato per il settore delle telecomunicazioni e sviluppato nel rispetto delle rigorose normative internazionali per soddisfare le esigenze di tutti coloro che operano giorno dopo giorno in questo ambito.

CASE HISTORY

DATI DESCRIZIONE
Progetto: SISTEMA DI ALIMENTAZIONE IN CONTINUO PER PROGETTO 5G
Luogo di installazione: Estremo Oriente
Potenza installata: 120.0 kVA (P.R.P.)
Gruppi elettrogeni: 6 x D 21 FOX
Dimensioni: 945 x 2030 x 1340 mm  (W x L x H)

Un contratto di fornitura siglato quasi un anno fa attraverso il proprio Partner storico che opera a livello globale, ha consentito a Visa SpA di mettere a punto un impianto altamente tecnologico destinato al settore militare. Si tratta di un'applicazione speciale per alimentare la rete wireless 5 G, la moderna tecnologia che permette la connessione globale di tutto e tutti, inclusi macchine, oggetti e dispositivi, con la capacità di supportare in modo flessibile anche servizi futuri ad oggi ancora sconosciuti. Considerando le elevate velocità di trasmissione dati, il 5G ha una capacità di rete estremamente elevata e deve perciò poter contare su sistemi molto affidabili.

L’impianto è situato in un’isola deserta in Estremo Oriente nell’Oceano Indiano dove non è presente la rete elettrica pubblica.

Per questo progetto complesso sono stati selezionati i gruppi elettrogeni Onis Visa serie FOX, apprezzati per la loro elevata affidabilità e compattezza. Le macchine sono state studiate per alimentare l'impianto in modo continuo prevenendo ogni possibile interruzione di energia elettrica e assicurare prestazioni, sicurezza e tutte quelle funzioni di rete legate alla tecnologia wireless 5G, una soluzione perfetta dove è richiesta potenza unita a dimensioni compatte.

Il sistema è formato da 2 torri di trasmissione, ognuna delle quali è alimentata da una serie di tre generatori che lavorano in servizio continuo a temperature ambiente fino a 50 °C con capacità di avviamento a freddo fino a -30 °C. La prima fornitura è stata installata recentemente ed è già operativa mentre le restanti tre macchine destinate all’alimentazione della seconda antenna saranno spedite a breve.

I gruppi elettrogeni sono ridondanti tra loro e dotati di un apposito sistema di controllo in parallelo per la gestione del funzionamento alternato. Tutte le unità lavorano in servizio continuo in P.R.P. rispettando però un preciso programma che alterna il funzionamento di una macchina sull’altra, in questo modo viene garantito lo stesso grado di utilizzo e di usura. La ridondanza consente inoltre di programmare con maggiore regolarità gli intervalli di manutenzione da parte degli operatori. Le attività di manutenzione e ispezione inoltre sono rese agevoli grazie all'ottimizzazione degli spazi all’interno del gruppo elettrogeno e alla facile accessibilità alla struttura.

Questa applicazione è particolarmente adatta per i siti di telecomunicazioni in aree remote dove è totalmente assente il collegamento alla rete elettrica pertanto le antenne BTS devono venire alimentate esclusivamente dai generatori.

Visa SpA ha sviluppato negli anni diverse soluzioni ad alte prestazioni destinati al settore delle telecomunicazioni, torri di trasmissione, radar, data center: gruppi elettrogeni con serbatoi maggiorati per garantire una più ampia autonomia di lavoro, frequenza di rifornimento ridotta e intervalli di manutenzione più lunghi. Questo tipo di macchine garantiscono ridotti costi di esercizio e risultano particolarmente indicati per installazioni in luoghi remoti.

Tutti i gruppi elettrogeni sono modello D21 FOX, con motore diesel Deutz F3M2011, con regolatore elettronico di velocità EMR, a emissioni ridotte e a basso impatto ambientale, accoppiato con alternatore Stamford PI 144D completo di AVR. 

Le macchine con regolazione elettronica di giri montano a bordo macchina la centralina Comap InteliLite AMF 25 e sono collegate ad un pannello di controllo addizionale separato per la gestione della sincronizzazione in parallelo. Tale pannello di controllo è dotato di tre schede Comap In-synch, un display touch a colori da 18 pollici “InteliVision18” e tre interruttori motorizzati. E’ inoltre completo di sistema SCADA per la supervisione di tutto l'impianto, compreso l'Internet Bridge per il monitoraggio remoto tramite GPRS. In questo modo l'applicazione viene gestita in tempo reale ed è costantemente sotto controllo, garantendo i servizi di assistenza e il supporto tecnico anche se le macchine sono installate su un’isola deserta.

Questa particolare soluzione di controllo soddisfa ogni esigenza in termini di monitoraggio e protezione completa del gruppo elettrogeno.

ll collegamento tra i gruppi elettrogeni e il quadro elettrico, così come tra il quadro e l’antenna, avviene tramite prese trifase, rendendo il collegamento molto semplice.

Le macchine montano a bordo un serbatoio integrato da 90 Lt completo di vasca di raccolta e sensore perdite carburante e sono inoltre predisposte per collegarsi ad una cisterna carburante esterna di grande capacità, fornita dal cliente.

Le operazioni di controllo e manutenzione sono rese agevoli dalla presenza delle porte laterali di facile accesso. Inoltre tutte le unità sono dotate di robuste staffe di appoggio, serrature rinforzate munite di chiave, aperture che consentono la fuoriuscita della condensa dai condotti di raffreddamento.

La serie Fox è versatile e particolarmente indicata per il settore delle Telecomunicazioni, è il risultato di anni di ricerca e sviluppo. Visa dispone di una divisione altamente specializzata che si occupa di applicazioni speciali per il settore specifico delle telecomunicazioni che è a disposizione per la progettazione completa degli impianti, sia che si tratti di nuove applicazioni che del ripristino di impianti esistenti, supportando il cliente passo a passo, dalle fasi iniziali al prodotto finale, selezionando i prodotti più idonei e i relativi accessori. 

La progettazione delle componenti elettriche del sistema richiede un'assoluta integrazione di tutti gli elementi inclusi nel progetto, interfacciando perfettamente le torri di trasmissione con i sistemi ausiliari di alimentazione.

MENU UTENTE

User not logged in